"vivi una vita in cui ti riconosci"Tiziano Terzani

domenica 21 ottobre 2012

Romagna che incanto!!!!!!!!!

Il raduno organizzato dal Malestro ci offre l'opportunità di  passare due splendidi giorni in Romagna terra d'incanto non chè paradiso del free ride!!!!!!Siamo in tanti a a voler andare a provare le due nuove discese alle quali Malestro ha dedicato molto tempo (e passione direi) per farle! Per questo siamo divisi in diversi gruppi. Noi siamo guidati da Angelo (sabadone). Dopo una luuuuunga salita di 9 km la prima discesa inizia con i caratteristici gradoni della romagna poi dopo un'altra breve salitina si scende ancora tra ripidoni e tratti fluo. Poi si risale per la seconda discesa con dei bei tratti di singol treck veloci e divertenti toboga. L'ultimo tratto oserei dire che è per esperti (ma tutto è relativo) una sorta di "montagne russe"con saliscendi e "curve paraboliche" che portano fino al ripidone finale. Il giro finisce giusto giusto davanti ad un bar trattoria...non si ha scampo da una birra ghiacciata!!! Traccia

Il giorno dopo un altra lunghissima salita con partenza da San piero in bagno che ci porta fino al passo dei mandrioli per fare la discesa zucchero dante, sicuramente una delle più belle che abbia mai fatto in assoluto: non manca niente, dal panorama mozzafiato gradoni single track, e diversi tratti in cui più di una volta bisogna guadare il fiume. Ormai che ci siamo non abbiamo la minima intenzione di finire li il nostro giro, facciamo due conti con l'orario, in un oretta siamo di nuovo su (tirandomi il collo cercando di stare a ruota con il ritmo di Anny che pedala svelto e imperterrito anche nei ganci più cattivi)e pronti per fare la discesa dei pian dei riti. Altro giro altro regalo!!!Fantastici tratti di singol treck sia nel bosco che in tratti aperti tornanti e tanti gradoni (la mia passione) tipici della romagna. L'ultimo tratto pare che ci abbiano finito di lavorare da poco....molto tecnico con saltini e ripidoni...fantastico!!!!Anche oggi abbiamo fatto giornata e quale miglior conclusione poi di una piadina al chiosco di San piero innaffiata (ovviamente) da una bella birra ghiacciata!!!!!Che incanto la romagna!!!!!traccia
E qui tutte le Foto!!!

Stavo ripensando alle prime volte che inizia a riprendere in mano la bici dopo l'incidente. Ai momenti di di sconforto e rabbia che ho passato, momenti in cui avrei voluto prendere la bici e darle fuoco perchè era la paura a vincere, la paura irrazionaleched non mi permetteva di riuscire più a farmi stare in sella. Se adesso sto tornando finalmente come prima devo rigraziare un po di oersone che hanno avuto la pazienza di aspettarmi. In particolare Anny per la sua pazienza biblica, per aver sempre creduto in me per avermi aspettato e sopportato anche nei momenti in cui non mi sopportavo nemmeno da sola! Grassie grassie veramente di cuore...grassie alla montagna e ai boschi che ci hanno fatto incontrare!!!!!!

lunedì 8 ottobre 2012

Final Borgo Toboga di Canova madonna della guardia

Percorso impegnativo e molto bello per biker a cui piace "lavorare" sia in salita che discesa. Infatti a parte alcuni pezzi di asfalto la maggior parte della salita ha tratti molto tecnici che necessitano di potenza e resistenza. La discesa "madonna della guardia" è lunga e divertente, in parte fluo nel bosco e parte a gradoni su roccia (che tiene da dio) a gradoni. Putroppo non so dire quanto panoramico fosse perchè sul crinale ci siamo trovati a pedalare in mezzo alle nuvole, per ritrovare poi il sole solo dopo la lunga discesa!La partenza è da Final borgo e l'inizio della discesa è dal Melogno. Poco prima di atornare a Final Borgo prima dell'ultimo tratto della discesa sulla sinistra dopo una chiesa c'è una vecchia osteria con un vecchio oste...a voi la scelta se accompagnare con vino o birra il pecorino e gli ottimi carciofini sott'olio..io sono andata a birra!!!!! traccia

giovedì 4 ottobre 2012

Siena Monteriggioni Abbadia Isola

Ultima visita oculista per Anny a Siena e il patrono di Bologna che mi permettono di andare con lui non possono che diventare un pretesto per caricare anche le bici in macchina e farsi un giro nei dintorni di Siena. Una sgambatina fra le dolci colline del chianti che ci porta a visitare Due splendidi borghi: monteriggione e Abbadia Isola e ad incontrare bellissimi casolari dispersi nelle campagne senesi. Il giro alterna tratti nei boschi e tratti scoperti in cui si possono ammirare le colline con i loro splendidi colori autunnali e la particolare colorazione rossa della terra...davvero un piacere per la vista! traccia e foto